Le piattaforme di trading online

piattaformeOggi, grazie al trading online, possiamo investire i nostri risparmi nel mercato azionario senza ricorrere necessariamente ad un consulente finanziario. Per fare trading online abbiamo solo bisogno di un conto corrente e di una piattaforma che ci consenta di operare nei mercati.

La registrazione alla piattaforma di trading online è gratuita. Di piattaforme trading online ce ne sono tante, ma è importante scegliere quella più affidabile e funzionale, completa di tutto ciò che potrebbe occorrere al trader per fare degli investimenti ottimali.

I broker offrono piattaforme di trading sempre più all’avanguardia, con interfaccia intuitiva ed un livello di operatività molto qualificata ed interattiva.

Con piattaforme del genere è possibile operare al meglio con diversi strumenti finanziari, quali obbligazioni, azioni derivati in tempo reale.

Le piattaforme di trading poggiano su software che sono compatibili con i principali sistemi operativi. All’interno della piattaforma il trader può seguire il mercato borsistico con i suoi strumenti finanziari, le quotazioni dei titoli in modalità push tick by tick, i tassi di mercato, i cambi con i diversi cross. Può consultare i grafici intraday e gli storici di indici e titoli.

Inoltre, dalla piattaforma di trading è possibile monitorare il bilancio e lo stato degli ordini, inserire, modificare o revocare ordini, impostare gli ‘stop loss’ e il trailing, oppure vendere “allo scoperto” o impostare dei margini, ovvero acquistare investendo solo una parte dell’importo di acquisto.

Prima di affidarci alla piattaforma di trading online, è necessario analizzarne tutti gli elementi, valutandone tutti gli aspetti, come le commissioni applicate che possono essere fisse o variabili.

Molte piattaforme non sono soggette a commissioni e prevedono solo uno spread dello strumento negoziato a copertura di tutti i costi. Ad esempio, negoziare in EUR/USD con una posizione di 10.00 euro comporta solo il costo dello spread, che sarà pari a 2 euro se lo spread è di 2 pip. Al confronto, le banche tradizionali chiedono commissioni fisse.

Su una piattaforma ideale, soprattutto per chi è principiante, si dovrebbe poter iniziare esercitandosi con una demo gratuita, senza alcun limiti, e per chi vuole negoziare anche con un piccolo conto, a fronte del quale si riceve un bonus.
Prima di investire il proprio capitale ed entrare a piè pari nel mondo del trading, è opportuno capire come funzionano le piattaforme, e come funziona il meccanismo del trading online, per evitare di incorrere in perdite inattese.

Forex

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *